Image Hosted by ImageShack.us By Pixia61

giovedì 13 settembre 2012

La civetta sul comò


La civetta insieme al gufo rappresentano la chiaroveggenza, associati spesso a maghi e indovini, simboleggiando la comprensione, la luce dopo la soluzione di un problema. Essendo animali notturni evocano l’oscurità come sinonimo di tenebre e di morte, ma mentre la civetta, con il suo sguardo acuto penetra il buio, personificando la luce come uscita dalla tenebre indicando la rivelazione, al gufo spetta un significato negativo, come uccello del malaugurio, annunciatore di morte. Infatti troviamo un riscontro di questo significato positivo della civetta nella mitologia antica. Il geroglifico egiziano della civetta 

simboleggiava la morte, la notte e la passività, e anche indicava il sole al di sotto dell’orizzonte quando si tuffava nel mare per lasciare il posto all’oscurità. Nella mitologia degli aztechi la civetta caratterizzava Techolotl il dio dell’oltretomba. Nella mitologia greca e romana la civetta era sacra alla dea della sapienza Atena-Minerva.
Il nome scientifico è "Athene Noctua": la leggenda narra, infatti,
che la dea Atena, simbolo di saggezza,
fosse raffigurata per mezzo di una civetta.
La dea diede il nome alla città di Atene,
luogo dove le civette erano diffusissime.
Oggi la civetta di Atena è raffigurata sulla moneta
da 1 euro greca.




Voi che ne pensate? 
Siete superstiziosi?










9 commenti:

  1. Superstiziosa pochino, pochino.

    Baci, Patty!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorellina cara sai....confesso che a volte un pochinino lo sono anche io...ma non nei riguardi della civetta o alri animali :) ...pittosto verso certi umanoidi :D

      SSSMMMUUUAAKK !!!

      Elimina
  2. cerco sempre di essere razionale.
    Lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Lulù di te ne ero sicura !! :)

      SSSMMUUAAKKK !!!

      Elimina
  3. Inoltre la civetta porta fortuna e ne abbiamo una (finta) attaccata al termosifone della cucina.
    Da bambino mia madre mi diceva questa filastrocca: "Ambarabaccicicocò, tre civette sul comò che facevano l'amore con la figlia del dottore. Il dottore si arrabbiò, ambarabaccicicò".
    Vai a vedere la risposta che ti ho dato da me al tuo gentile commento. Un caro saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimenticavo che la usavamo anche per fare la conta quando si giocava a nascondino. Ciao.

      Elimina
    2. Conosco questa filastrocca!!!! :) ...anche noi da bimbi la usavamo come filastrocca.
      Io ho una civetta sulla libreria ed una al portachiavi ;)

      SSMMMUUAAKKK!!
      p.s.ora corro nel tuo blog!!!!!! :)

      Elimina
  4. Mia nonna dava di matto quando sentiva la presenza di una civetta. Temeva le portasse sfortuna. Io le trovo adorabili invece.

    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Kylie sai anche i miei nonni dicevano che porta male ....sai una volta c'erano certe credenze popolari che la modernità per fotuna ha quasi del tutto soppresso :)

      SSSMMMUUAAKKK !!

      Elimina

♥Pensieri dal cuore♥

Segnala ad un Amico!
Tuo Nome Tua Email Nome Amico Email Amico

Il meteo dalla Pixia